HTML>

accendo una candela per nome e cognome città datadecesso.(puoi accludere una foto) copia il testo clicca spedisci completa i dati ed invia

la candela resterà accesa 10 gg in suffragio del defunto sarà recitato ogni giorno un Santo Rosario con una donazione di almeno 2 euro per i bimbi del Rwanda, la candela resterà accesa per 30gg

 

Calcione sebastiana Randazzo 28-8-17-accesa da don Salvatore Sinitò

Caputo Finella -accesa da Angela di Cesarò

Pettinato Angelo Cesarò deceduto 8/12/14 25-12-accesa da Maria

Cinquini Carlo-Pietrasanta deceduto12-1-2018

accesa da Mariella di CESARò per-Virzì Calogero Cesarò deceduto 20-10-2017

Montone Salvatore -Spezzano Albanese deceduto 12-1-2018

i fedeli della parrocchia per-Bof padre Giampiero Cogoleto deceduto 1-1-2018

Maria diAvola per-Burgo Ella-Avola deceduta 22-5-2015

Leanza M.Gaetana Cesarò deceduta 20-5-2015

Soria Antonia -Cesarò-deceduta 19-5-2015

accesa da Luisa Acireale per-Lisi Virna-Roma- deceduta 18-12 2014

accesa da Antonello di Padova-per- podestàRsannadi Roma-deceduta 10-12-2013

Pannella Marco Roma-deceduto 19-5-2016

Di Marco padre Salvatore Cesarò

Longo Minnolo padre Ignazio-Cesarò-deceduto17-8-2007

accesa da Assuntina Cesarò per-Olivieri Sandro-Cesarò-deceduto 16-6-2016

accesa da suor Angioletta per Vincenti Paolo deceduto 17-1-2018

Fabbri FABRIZIO Firenze deceduto 24-2-2015-Perna Sabrina-Benevento-deceduta 28-2-2015 Tortora Enzo- Milano-deceduto 18-5-1998 Caputo Maria- Cesarò-deceduta 2-7-2017-

Fabbri FABRIZIO Firenze deceduto 24-2-2015

Perna Sabrina-Benevento-deceduta 28-2-2015

Tortora Enzo- Milano-deceduto 18-5-1998

Marinelli Elisa-Roma

Idefunti sono intorno a noi e partecipano alla nostra vita. Anche i nostri pensieri, desideri, intuizioni sono da loro influenzati. Dobbiamo esserne coscienti.

Essi, infatti, si muovono e vivono intorno a noi!

. La nostra debolezza è molto aiutata dalla loro fraterna sollecitudine" ]. Molti santi dissero prima di morire: "Non piangete. Io vi sarò più utile dopo la mia morte e vi aiuterò più efficacemente di quando ero in vita!"

Noi che siamo ancora in vita possiamo con fiducia invocare e ottenere l'aiuto dei beati in cielo, questi sicuramente intercedono per noi, (particolarmente i nostri patroni, i parenti, gli amici, le persone che abbiamo amato).

Le anime del Purgatorio si trovano in una condizione per la quale non possono più meritare per sé stessi; mentre noi abbiamo possibilità di aiutarli, ad attenuare le loro sofferenze, abbreviando la loro purificazione.

Queste persone hanno mantenuto e curato il rapporto con i defunti suffragandoli.in cambio hanno rivevuto parecchie grazienon restiamo sordi al loro grido di aiuto.chiediamo immediatamente un suffragio per loro.pensiamo seriamente che,molto presto,anche noi saremo nella loro posizione e grideremo aiuto ai viventi.se noi oggi non diamo nessun aiuto possiamo sperare di avere aiuto quando ne avremo bisogno?